Categorie
Politica Storia

Un’Europa che guarda avanti alle nuove generazioni

Oggi la commissione Europea ha presentato un piano di investimenti europeo da 750 miliardi per contrastare la crisi economica derivata da quella sanitaria e l’ha chiamata #NextGenerationEU (nuova generazione). Da giovane studente questa è la seconda crisi economica e questa ha portato maggiore incertezza sul mio futuro, della mia generazione. 


La cosa importante del messaggio della Presidente Ursula Von der Leyen non è tanto il numero di miliardi (molto elevato) che permetterebbe di affrontare la crisi più preparati, ma il messaggio che l’Europa finalmente guarda avanti e di fronte alle difficoltà sa agire e rispondere contro chi scommetteva una sconfitta dell’Europa unita.
Il nome EU Next Generation si riferisce ad altri giovani come me, e vuole rilanciare il Green Deal europeo e la digitalizzazione per promuovere: occupazione, crescita, equità e sostenibilità.

Oggi l’Europa ha deciso la strada della solidarietà con un bilancio comune che ci permette di sostenere gli Stati membri e l’economia. Una direzione politica che finalmente va verso ciò che abbiamo sempre desiderato: un’Unione più forte, sostenibile ed equa. Oggi, ho meno paura per il mio futuro perchè, dopo tanto, vedo la direzione che stiamo prendendo e, lo ammetto, mi piace.

Questo è il momento dell’Europa. Questo è il momento di EU Next Generation.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *